Concorso scuola: ricorso Anief per ammettere agli orali chi ha totalizzato 28/40 sommando prova scritta e prova pratica

maggio 14th, 2013 | by Domenico Battista
Concorso scuola: ricorso Anief per ammettere agli orali chi ha totalizzato 28/40 sommando prova scritta e prova pratica
Concorso docenti
1

ricorso-tar-concorso-scuolaNon tutto è perduto per coloro che non hanno superato la prova di laboratorio o la prova pratica. Infatti per chi riesca a raggungere un punteggio par o superiore a 28/40 può partecipare al ricorso dell’Anief per partecipare alla prova orale.

Il d.l. 297/94 prevede, infatti che la prova pratica debba essere valutata insieme alla prova scritta, al termine di entrambe si deve aver conseguito il punteggio totale di almeno 28/40.

Con l’indizione del concorso a cattedre del 2012 si sono scorporate le due prove, facendo in modo che potesse accedere alla prova pratica soltanto chi avesse ottenuto almeno 21/30 alla prova scritta.

 

Secondo l’Anief la decisione è illeggittima poichè non è contemplata nella procedura concorsuale prevista dal d.l. 297/94.

[hana-code-insert name=’adPatty468x60′ /]

Con il ricorso proposto dall’Anief si vuole fare ammettere alla prova orale tutti i candidati di quelle classi di concorso in cui è prevista la prova pratica o di laboratorio che sono stati esclusi dall’iter concorsuale dopo lo svolgimento di quest’ultima  non hanno raggiunto un punteggio pari o superiore ai 7/10, ma che sommando il riultato della prova pratica a quello della prova scritta riescano comunque a raggiungere la soglia dei 28/40.

Si invitano tutti i candidati quindi a richiedere in fretta il punteggio della prova scritta e di quella pratica per valutare se è possibile partecipare al ricorso dell’Anief.

Print Friendly

One Comment

  1. shampoo senza sale cheratina says:

    Grazie molte dell’articolo. è geniale… Buon lavoro !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *