Accordo Miur e Coni per promuovere lo sport nelle scuole

dicembre 22nd, 2016 | by Redazione
Accordo Miur e Coni per promuovere lo sport nelle scuole
Cronaca Scuola
0

Per consolidare il ruolo dell’educazione fisica nell’assetto scolastico, il Miur ed il Comitato olimpico nazionale italiano hanno siglato un protocollo d’intesa con lo scopo di promuovere lo sport nelle scuole sin dai primi anni di formazione. L’accordo Scuola e Sport prevede diverse attività da sviluppare nel prossimo triennio, fino al 2019, attraverso il ricorso ad iniziative nazionali e territoriali finanziate con i 60 milioni di euro del PON (Programma operativo nazionale). Questi fondi sono da destinare agli istituti scolastici coinvolti nel progetto con lo scopo di inserire un tutor nelle scuole primarie per assicurare almeno 2 ore di educazione fisica, dando impulso così ad un percorso formativo sin da piccoli nella piena consapevolezza che l’esercizio fisico correlato ad un sano stile di vita sono una prassi fondamentale per la salute dell’uomo.

Con la collaborazione istituzionale tra Miur e Coni si vuole intensificare l’attività motoria nella scuola primaria affermando il ruolo centrale dello sport che non deve essere visto in conflitto con lo studio; per questa ragione nelle scuole si dovrà sostenere l’attività ludico-motoria. Per favorire il regolare svolgimento dello sport nelle scuole italiane, oltre ad inserire nell’orario scolastico 2 ore di educazione fisica a settimana, è stata programmata anche l’integrazione della figura del tutor che dovrà affiancare gli insegnanti di educazione fisica. Dalla loro stretta cooperazione dovranno essere impostati i temi su cui concentrarsi nel corso dell’anno scolastico; dovranno valutare poi le modalità di svolgimento delle diverse attività e verificare la disponibilità di risorse finanziarie.

Fondi da destinare allo sport nelle scuole

sport a scuolaPer dare impulso allo sport nelle scuole, il lato economico non può essere trascurato; in questo caso sono stati stanziati i fondi PON (2014-2020) con i quali garantire la diffusione delle attività sportive tra gli istituti scolastici. È indispensabile provvedere inoltre al risanamento delle strutture scolastiche sportive con la messa a norma di tutte le scuole italiane che dispongono di spazi destinati alle diverse attività sportive; per assolvere a tale compito è stato confermato lo stanziamento di appositi fondi da indirizzare alla ristrutturazione di palestre e campi connessi a plessi scolastici. Questo genere di misure assume grande centralità soprattutto al Sud; diverse regioni meridionali, infatti, vivono questa problematica, avendo a disposizione strutture non adeguate nè sicure per garantire lo svolgimento dell’educazione fisica.

Tra le altre tematiche che rientrano nel progetto che promuove la pratica dello sport nelle scuole ci sono argomenti quali: la realizzazione della settimana dello sport a scuola; la partecipazione alle manifestazioni indette dall’International School Sport Federation da definire a cadenza annuale; le risorse per aiutare gli studenti atleti di alto livello; il sostegno nei confronti di esperienze di alternanza scuola-lavoro.

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *