Obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole italiane: decreto legge

maggio 29th, 2017 | by Redazione
Obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole italiane: decreto legge
Riforme
0

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge sull’obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole, le misure del decreto entreranno in vigore a partire dal prossimo anno scolastico. Per fornire tutte le informazioni necessarie il Ministero ha redatto una circolare nella quale spiega la fase transitoria che accompagnerà l’entrata in vigore del decreto legge focalizzando l’attenzione sul fatto che i bambini non ancora vaccinati, se sono inclusi nella fascia di età per cui il decreto prevede il diniego dell’iscrizione , potranno essere iscritti a scuola, a patto però che i genitori siano in grado di certificare di aver fatto richiesta di vaccinazione con seguente presentazione della documentazione a scuola tra fine luglio ed i primi giorni di settembre. Oltre a puntare sul tema dell’obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole il Governo si è impegnato a precisare più volte che le vaccinazioni saranno gratuite per tutti i minori da 0 a 16 anni di età.

Obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole: punti centrali

Per quanto riguarda l’età prevista per fissare l’obbligatorietà della vaccinazione nelle scuole italiane, è prevalsa la posizione che propone il tetto di 6 anni: i bambini da 0 a 6 anni non potranno essere iscritti nei nidi e nelle scuole dell’infanzia, pubbliche e private, senza la vaccinazione, il dirigente scolastico è tenuto a segnalare, entro 5 giorni, all’Azienda sanitaria competente il nominativo del bambino per poter adempiere all’obbligo vaccinale.

obbligatorietà vaccinazioni decreto leggeGli alunni che rientrano nella fascia di età dai 6 ai 16 anni non vaccinati potranno frequentare scuola, ma è necessario che l’istituto scolastico invii una segnalazione all’ASL competente in cui si fa presente che l’alunno non è stato vaccinato, questo può portare ad attribuire ai genitori sanzioni pecuniarie comprese tra i 500 ed i 7.500 euro, oppure si può effettuare una segnalazione al Tribunale dei minori con possibile sospensione della patria potestà in caso di violazione di obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole italiane. Va precisato che nella scuola dell’obbligo, i minori che non sono vaccinabili per ragioni di salute devono essere inseriti in classi dove non sono presenti altri minori non vaccinati o non immunizzati.

In base alle indicazioni del calendario previsto dal Piano nazionale di prevenzione vaccinale (0-16 anni) risultano obbligatorie per legge le seguenti vaccinazioni: anti-poliomelitica; anti-difterica; anti-tetanica; anti-epatite B; anti-pertosse; anti Haemophilusinfluenzae tipo B; anti-meningococcica B; anti-meningococcica C; anti-morbillo; anti-rosolia; anti-parotite; anti-varicella. Questa serie di vaccinazioni possono essere saltate o differite solo se sussistono dei reali ed accertati pericoli per la salute del minore, tenendo conto delle condizioni cliniche del soggetto attestate da uno specialista di medicina generale o dal pediatra.

Campagna di sensibilizzazione sull’obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole

Il Ministero della Salute ha in programma a partire dal 1° giugno 2017 una capillare campagna di sensibilizzazione per incentivare la popolazione verso la tutela della salute focalizzando l’attenzione sul ruolo centrale ricoperto dalla stessa obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole. Il Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca in stretta collaborazione con il Ministero della Salute per l’anno scolastico 2017-2018 si apprestano ad avviare una serie di iniziative che mirano a formare adeguatamente il personale docente ed educativo a cui vengono affiancate anche delle iniziative di tipo educativo rivolte direttamente agli alunni focalizzate sulla prevenzione sanitaria e sui risvolti positivi e negativi delle vaccinazioni, sono inoltre in programma degli appuntamenti che richiedono il coinvolgimento delle associazioni dei genitori.

Quali effetti per la salute dei più piccoli, e non solo, potrà ottenere l’obbligatorietà delle vaccinazioni nelle scuole italiane?

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *