Docenti di matematica: ne mancano 4mila nella scuola media

luglio 25th, 2017 | by Redazione
Docenti di matematica: ne mancano 4mila nella scuola media
Concorsi
0

In seguito ai trasferimenti promossi dalla mobilità, per l’anno scolastico 2017-2018 sono rimasti vacanti e disponibili ben 3.817 posti della classe di concorso A028 per l’insegnamento di matematica e scienze, una mancanza che la scuola italiana si porta dietro da tempo, e che è andata ad accentuarsi negli ultimi anni; in particolare l’assenza di docenti di matematica si registra soprattutto nella scuola media, mentre alle superiori sono quasi 700 le cattedre rimaste scoperte per il prossimo anno scolastico. Per quanto riguarda le nomine in ruolo per questa classe di concorso non è disponibile un numero sufficiente di docenti per ricoprire tutti i posti rimasti liberi, dal momento che le prime liste di attesa i vincitori di concorso sono insufficienti, mentre le seconde sono esaurite.

Docenti di matematica: il vuoto da colmare

insegnanti matematicaIl dato che rileva la mancanza di docenti di matematica, evidenzia inoltre che quasi 2.500 dei posti da coprire si trovano nelle regioni settentrionali, in particolare in Lombardia c’è da colmare un vuoto di 1.072 posti. Per ricercare il personale abilitato da assumere per l’insegnamentodella matematica, gli Uffici scolastici regionali dovranno reperire le figure di insegnanti non solo nelle graduatorie di merito del concorso 2016 ma anche all’interno delle graduatorie ad esaurimento (GAE).

Ormai in tutta Italia i concorsi sono stati completati lasciando vacanti circa 1.500 posti, un numero che copre il 37% del totale, restano disponibili alla nomina circa 2.200 professori iscritti in graduatoria, se ne deduce che tale numero risulta ad oggi non sufficiente per occupare tutti i 3.817 posti liberi per quanto riguarda i docenti di matematica delle scuole italiane medie e superiori. Per cui si presumono più di 1.600 posti da riservare ai supplenti, i casi di supplenza prevedono l’assegnazione dell’incarico a non pochi insegnanti che non hanno superato il concorso.

Mancanza di docenti di matematica emergenza di tipo educativo

Il problema della mancanza di docenti di matematica introduce un discorso più ampio e critico che focalizza l’attenzione nei confronti della penuria di quella che si può definire “vocazione all’insegnamento” ed in particolare all’insegnamento della matematica, in tal senso si può parlare di emergenza educativa.

La scuola italiana negli ultimi anni ha dovuto fare i conti con la carenza dei docenti, una lacuna a cui provvedeva l’organico dell’autonomia, senza poter però coprire al meglio il numero di docenti di matematica nelle scuole superiori e nella scuola secondaria di primo grado, per cui alle scuole continuano a mancare i docenti per il potenziamento matematico e le scuole trovano non poche difficoltà nel reperire i supplenti per le attività ordinarie.

Come si potrà risolvere questa emergenza educativa nei prossimi anni? Quali implicazioni questo vuoto ha sugli studenti italiani?

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *